Escursioni


Funicolare – Rifugio Resciesa – Chiesetta – Vetta
(Itinerario Rosso)

Dalla stazione a monte della funicolare che sale da Ortisei (Val Gardena) raggiungete il Rifugio Resciesa in 30 minuti. I primi 100 metri sono in salita poi la stradina è in piana e si gode di un panorama favoloso sulle Dolomiti. Dopo una sosta al rifugio continuate lungo un sentierino che in 15 minuti conduce alla chiesetta . Proseguendo lungo il costone si giunge alla croce della vetta del Resciesa di fuori. Da qui si gode di un panorama magnifico e molti vengono ad ammirare l’alba o il tramonto. Il ritorno al rifugio sono pochi minuti di discesa.

Il percorso è agibile anche d’inverno sia a piedi che con le ciaspole.


A piedi da o per Ortisei
(Itinerario Giallo)

La strada forestale che da Ortisei porta al Resciesa, mai particolarmente ripida, parte dalla località Martin a Ortisei e si snoda per una decina di tornanti . A salire ci vogliono almeno due ore, un’ora e mezza per scendere. In alternativa un sentiero corre lungo il costone occidentale del Resciesa oppure percorrendo la vecchia mulattiera che parte dalla località Solaria a Ortisei.

D’inverno la strada forestale si trasforma in una favolosa pista per slittini .


San Pietro e Laion
(Itinerario Verde)

Dalla chiesetta  un sentiero abbastanza scosceso scende verso l’alpe di Ciani da dove, lungo una strada forestale, si giunge a San Pietro o a Laion, passando per la malga Ramitzler.  Si tratta di un percorso abbastanza impegnativo per il quale bisogna mettere in conto almeno 4 ore di camminata.


Verso Brogles
(Itinerario Blu)

Dal rifugio parte un sentiero che, lungo la dorsale del Resciesa, porta fino al Rifugio Brogles in 2 – 3 ore.

Percorribile in mountainbike d’estate, con ciaspole o sci alpinismo d’inverno.